Menu
Dublino: arriva il Fingal Film Festival a Swords da venerdì 26 a domenica 28 settembre

Dublino: arriva il Fingal Film Fest…

DUBLINO Il Fingal Film Fe...

Il 19 settembre l'Italian Quarter di Dublino accende i riflettori sulla Culture Night

Il 19 settembre l'Italian Quarter d…

L'Italian Quarter di Dubl...

L'ascesa economica irlandese

L'ascesa economica irlandese

Quando l’Irlanda entrò ne...

DUBLINO Google costruisce un ponte futuristico per unire il suo quartier generale

DUBLINO Google costruisce un ponte …

DUBLINO Google realizza u...

DUBLINO: Entro la fine dell’anno si voterà i nuovi COMITES

DUBLINO: Entro la fine dell’anno si…

Entro la fine dell’anno s...

O'Connell Street, un mix di lingue per il grande boulevard.

O'Connell Street, un mix di lingue …

Camminare per strada a Du...

A Taste of Italy in Irlanda grazie a Pasquale Cavaliere

A Taste of Italy in Irlanda grazie …

Tra i prodotti italiani d...

Bruno Busetti ex direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Dublino

Bruno Busetti ex direttore dell’Ist…

Porte sempre aperte, prof...

Cristiana Righi apre il Taste of Emilia a Dublino

Cristiana Righi apre il Taste of Em…

L’ultimo arrivato della s...

Francesco Turrisi un musicista italiano in Irlanda

Francesco Turrisi un musicista ital…

La storia di Francesco Tu...

Prev Next

L’associazione siciliana Apollonia in Irlanda per Saint Patrick

  • Written by 
L’associazione siciliana Apollonia arriva in Irlanda a festeggiare Saint Patrick L’associazione siciliana Apollonia arriva in Irlanda a festeggiare Saint Patrick

La grande musica d’orchestra italiana contribuirà ai festeggiamenti per il patrono Saint Patrick, tra il 15 e il 17 marzo: l’associazione musicale e culturale siciliana Apollonia di Pollina (Palermo), diretta dal maestro Rosario Giaimi, si esibirà, durante i tre giorni della festa nazionale, a Dublin, a Navan e a Rush.

I concerti nella capitale sono fissati per il 15 marzo ( alle 13 al St. Stephen's Shopping Centre, alle 16.30 alla Cheeverstown House) e per il 16 marzo (alle 12.15 alla Guinness Storehouse, alle 14.30 a Temple Bar, alle 19.00 al Greenfield, durante la messa al Parkin Firhouse Parish Church e in occasione della sfilata di St Patrick). L’orchestra il 15 marzo, suonerà anche a Navan nella Knowth Suite alle 21.00 del Hotel Newgrange, mentre il 16 (alle 10.15), la performance si terrà a Rush, cittadina gemellata con il paese siciliano S. Mauro Castelverde. Imperdibile anche la serata che avrà sede nel Club italiano di Tibbradden, sabato 16 Marzo alle 21, in cui si celebrerà sempre accompagnati dall’ACM, la Giornata nazionale dell’Unità d’Italia, della Costituzione, dell’Inno nazionale e della Bandiera: una cena speciale (costo 10 euro: primo, secondo, dolce) per sentirsi italiani in Europa e festeggiare assieme anche l’anno della cittadinanza europea. Ad organizzare l’evento ACM Apollonia tour è stata la Casa Italiana Cultural Centre, importante istituzione italo-irlandese, fondata dal giornalista italiano Enzo Farinella. L’intellettuale siciliano, da sempre impegnato nella promozione dello scambio interculturale tra Irlanda e Italia, ha voluto utilizzare la musica come essenziale veicolo di gemellaggio e fratellanza tra le due nazioni europee. L’iniziativa nasce infatti, anche per celebrare l’inizio della presidenza irlandese dell’Unione europea e l’ingresso dell’Irlanda nella Comunità europea nel lontano 1973. Non va dimenticato che Italia e Irlanda sono accomunate , nonostante si odano talvolta flebili note discordanti, da uno storico e fortissimo spirito europeista. La rievocazione dei floridi scambi culturali, dei gemellaggi (diretti e supportati dalla Casa Italiana Cultural Centre) che, in questi anni hanno contribuito a rafforzare la già profonda connessione storica ed emotiva tra Italia ed Irlanda, costituirà una parte fondamentale della manifestazione. Una delegazione di sindaci e politici siciliani incontrerà diverse autorità irlandesi. Naoise O’ Muìrì, sindaco di Dublin, darà il 15 marzo un caloroso benvenuto agli ospiti siciliani. Cllr Caoimhe ní Shluain, primo cittadino della città di Navan incontrerà il giorno seguente, Magda Culotta ( ha solo 28 anni, ma è riuscita a dimostrare una enorme grinta e spessore politico, conseguendo la recentissima candiadatura alla Camera dei deputati per il Partito democratico), sindaco di Finale di Pollina, Palermo. Questo incontro assume un’ immensa rilevanza dato che si tratta degli amministratori cittadini più giovani delle due nazioni. In questo momento così difficile e cruciale per l’Unione europea, parlare di “Gioventù in azione” per costruire una nuova idea di cittadinanza condivisa, può davvero ridare slancio al progetto europeo. Nell’anno in cui viene celebrato anche “the European Year of Citizenship” è fondamentale quindi sottolineare l’idea di un’”Europa delle persone”, quindi che l’unione debba svilupparsi innanzitutto attraverso un forte sentimento di appartenenza e somiglianza tra i cittadini europei.

Login to post comments
back to top