Menu
Sotto i viadotti dell’autostrada Dublino-Belfast in località Swords: una riserva di uccelli con fotografi che arrivano da tutto il mondo

Sotto i viadotti dell’autostrada Du…

Ci vogliono venti minuti ...

Dublino: riapre il ponte sul fiume Dodder nei pressi dello stadio Aviva

Dublino: riapre il ponte sul fiume …

I lavori di ristrutturazi...

Stefano, l'artista che fotografa le porte

Stefano, l'artista che fotografa le…

Stefano Peloso è un giova...

Sul cammino della ripresa, ma con cautela

Sul cammino della ripresa, ma con c…

La primavera soffia sull'...

Il panorama agroalimentare dell’Appennino Tosco-Emiliano si presenta a Belfast

Il panorama agroalimentare dell’App…

L' appennino Tosco- Emili...

La Grande Partenza fa un tour in Italia

La Grande Partenza fa un tour in It…

Ormai manca davvero poco ...

Riduzione delle tariffe dei Bus sul tavolo delle trattative

Riduzione delle tariffe dei Bus sul…

Continua il braccio di fe...

Annullato il Referendum per l'elezione del Sindaco

Annullato il Referendum per l'elezi…

La carica di Primo cittad...

Prev Next

Aria di Saint Patrick a Dublino

  • Written by 
Mamma e figli ingiro per Dublino con decorazioni alla Saint Patrick Mamma e figli ingiro per Dublino con decorazioni alla Saint Patrick

Il 17 marzo 2013, qui a Dublino, è un giorno davvero speciale. Nei giorni precedenti al Saint Patrick’s day i negozi sono affollati da dubliners, irlandesi e turisti alla ricerca spasmodica del kit del perfetto Leprecano: quindi buffi capelli, trifogli, barbe arancioni a volontà. Vestirsi di verde è d’obbligo.

La tonalità è proprio quella che ricorda i raduni dei leghisti nostrani: ma tranquilli, non siamo in Padania, siamo a Dublino! La città stessa si tingerà di verde. Edifici come Christchurch Trinity, O’ Connell bridge house, Guinness Store House e persino la torre O’Connell , del cimitero di Glasnevin , saranno illuminati da una luce verde. St. Paddy's Day non verrà celebrato solo a Dublin, ma anche a Montreal (la più' grande manifestazione del mondo dopo quella di Dublino), New York, Chicago, Boston ed anche a San Sebastiano dei Marsi (Italia). Segno, dopotutto, dell’enorme popolazione irlandese che è emigrata nel mondo, nei diversi secoli. Infatti a questa difficile parentesi della storia d’Irlanda saranno dedicate diverse conferenze e letture. La National Library attraverso l’evento “returning”,il 14 (9.30 a.m) cercherà di dare voce e spiegazioni alle molte partenze e numerosi ritorni, che perdurano ancora oggi. Durante il 2013 è previsto anche il “Gathering” un’ iniziativa turistica con cui si prendono contatti con gli irlandesi sparsi nel mondo per promuovere il loro ritorno a “casa”: Saint Patrick’s day è anche un’ occasione per ritro varsi e celebrare assieme le proprie radici.

Login to post comments
back to top