Menu
Alla Ciociara Amanda Cinelli il premio internazionale Harlequin's So You Think You Can Write (Il Tempo)

Alla Ciociara Amanda Cinelli il pre…

Amanda Cinelli e’ la vinc...

I Tenores di Oliena cantano in Irlanda

I Tenores di Oliena cantano in Irla…

I Tenores di Oliena si es...

Irlanda: decolla l'export

Irlanda: decolla l'export

DUBLINO. Dal 2008 al 2013...

Francesco Dominoni direttore di Irlandiani: perché le multinazionali investono in Irlanda?

Francesco Dominoni direttore di Irl…

Le multinazionali che si ...

ELEZIONI PER IL RINNOVO DEI COMITES: UN BREVE VADEMECUM PREDISPOSTO DALL’ON. MARCO FEDI

ELEZIONI PER IL RINNOVO DEI COMITES…

ELEZIONI PER IL RINNOVO D...

Elezioni Comites in Irlanda la lista Insieme per gli italiani si presenta in Ambasciata

Elezioni Comites in Irlanda la list…

La lista della continuita...

Le bolle che si rivelano balle

Le bolle che si rivelano balle

L’Irlanda, dopo diversi a...

IRLANDA Elezioni: Francesco Dominoni, mi candido per il COMITES a Dublino

IRLANDA Elezioni: Francesco Dominon…

DUBLINO: "Me lo ha chiest...

Sul rinnovo dei COMITES parla Dino Nardi mambro del Consiglio Generale degli Italiani all'Estero

Sul rinnovo dei COMITES parla Dino …

Dopo dieci anni finalment...

IRLANDA. Le 3 T del successo: tasse, talento, track record

IRLANDA. Le 3 T del successo: tasse…

TasseSul tavolo da gioco ...

Prev Next

Alla Ciociara Amanda Cinelli il premio internazionale Harlequin's So You Think You Can Write (Il Tempo)

  • Written by  Enzo Farinella
Amanda Cinelli e’ la vincitrice per il 2014 del premio Harlequin's So You Think You Can Write Amanda Cinelli e’ la vincitrice per il 2014 del premio Harlequin's So You Think You Can Write

Amanda Cinelli e’ la vincitrice per il 2014 del premio Harlequin's So You Think You Can Write. La prima tra 500 partecipanti. Il premio consiste nella pubblicazione e traduzione in 29 lingue di due suoi romanzi oltre a una piccola somma di denaro. 

Figlia di Audrey e Paolo Cinelli, Amanda e’ nata in Irlanda, ma il suo cuore pulsa per l’Italia. “Amo tanto l’Italia. Ho ambientato il libro in Sicilia perche’ quest’isola mi affasciana e ammiro molto il carattere irruente e passionale dei siciliani”.
La Ciociaria, e piu’ precisamente Sora da cui proviene il padre, ha dato tanti dei suoi uomini all’Irlanda. I Fish ‘n chips – famose friggitorie irlandesi di pesce e patate - erano fino a pochi anni fa tutte nelle loro mani. Tre mila ciociari circa hanno costituito il gruppo regionale piu’ cospicuo dell’Irlanda, adesso meta preferita anche di giovani ingegni italiani alla ricerca di un lavoro. Ai tanti sacrifici dei parenti si aggiungono in seconda e terza generazione in un’altra Italia le gioie di figli che si distinguono nei vari settori della narrativa, della moda, della tecnologia, ecc. Amanda, che studia ora psicologia in un’universita’ della capitale irlandese, ne e’ un chiaro esempio.
“Ho cominciato a scrivere due anni fa’ prima del mio matrimonio e quasi per una sfida con me stessa ho voluto partecipare alla competizione Harlequin's So You Think You Can Write. Non ho avuto fortuna purtroppo al primo tentativo, ma ho voluto di nuovo inseguirla l’anno seguente e questa volta il mio libro e’ stato accettato. Nel frattempo e’ arrivata la mia bambina. Pensavo che la mia vita di scrittrice sarebbe diventata piu’ difficile con la nascita di mia figlia Zara, invece ho trovato una nuova vitalita’”.
"Non pensavo di vncere”.
Il libro, Resisting The Sicilian Playboy, ha come come protagonista l’irlandese Dara, un’organizzatrice di matrimoni. Ha 24 anni e con suo grande dispiacere e’ venuta a conoscenza che non puo’ avere figli. Mentre si trova in Sicilia per un periodo di riposo, le si presenta l’occasione di organizzare “il matrimonio dell’anno”. Ha bisogno di un castello e lo trova nel ragusano. Ne e’ proprietario un uomo ricco che vive a Milano e gestisce anche una serie di Night-Clubs di elite. Dara lo incontra e lo convince a farle usare il castello per il matrimonio. “Se non potro’ farlo, perdero’ il mio lavoro”, lo supplica. Il propietario acconsente ma a condizione che la giovane impresaria irlandese lo aiuti a riallacciare contatti con un suo vecchio zio di Palermo. Vari guai finanziari, abbattutisi sulla famiglia, ne avevano decretato l’ostracismo dalla Sicilia. Nessuno voleva piu’ avere a che fare con loro. Dara riesce in questa impresa e i due si incontrano al Teatro Massimo di Palermo, durante un concerto di beneficienza di gran gala. Cosi’ tra Milano, Palermo e l’immaginario castello di Bellamo in territorio di Monterocca o Ragusa, che vorrebbe essere quello di Donnafuga, Dara, l’organizzatrice irlandese di matrimoni, non riesce piu’ a resistere a Valente Bellamo, il milionario playboy siciliano! Il tutto avviene nel mese di ottobre, quando il clima mite, i colori e i sapori dell’isola esprimono il meglio di se stessi.
Un libro leggero, dal racconto facile, anche se a volte confronta temi seri come l’infertilita’ delle donne di cui in tante soffrono.
Il libro uscira’ all’inizio del 2015 con i tipi di Harlequin. In Italia arrivera’ verso la fine dello stesso anno, pubblicato da Harlequin-Mondadori- Harmony.
Alla giovane scrittrice Amanda Cinelli va il plauso e l’augurio di tanti altri successi.

Login to post comments
back to top