Menu
Irlanda: decolla l'export

Irlanda: decolla l'export

DUBLINO. Dal 2008 al 2013...

Francesco Dominoni direttore di Irlandiani: perché le multinazionali investono in Irlanda?

Francesco Dominoni direttore di Irl…

Le multinazionali che si ...

ELEZIONI PER IL RINNOVO DEI COMITES: UN BREVE VADEMECUM PREDISPOSTO DALL’ON. MARCO FEDI

ELEZIONI PER IL RINNOVO DEI COMITES…

ELEZIONI PER IL RINNOVO D...

Elezioni Comites in Irlanda la lista Insieme per gli italiani si presenta in Ambasciata

Elezioni Comites in Irlanda la list…

La lista della continuita...

Le bolle che si rivelano balle

Le bolle che si rivelano balle

L’Irlanda, dopo diversi a...

IRLANDA Elezioni: Francesco Dominoni, mi candido per il COMITES a Dublino

IRLANDA Elezioni: Francesco Dominon…

DUBLINO: "Me lo ha chiest...

Sul rinnovo dei COMITES parla Dino Nardi mambro del Consiglio Generale degli Italiani all'Estero

Sul rinnovo dei COMITES parla Dino …

Dopo dieci anni finalment...

IRLANDA. Le 3 T del successo: tasse, talento, track record

IRLANDA. Le 3 T del successo: tasse…

TasseSul tavolo da gioco ...

John Griffin ex Presidente dell’Irish Business Association

John Griffin ex Presidente dell’Iri…

Il signor John Griffin è ...

La lingua italiana entra nella lingua parlata dagli irlandesi, esempi? minestrone, latte o prima donna

La lingua italiana entra nella ling…

La lingua italiana entra ...

Prev Next

Dublino: shopping natalizio e caos Featured

Traffico caotico in Dame Street a Dublino. Una scena che si ripete ogni giorno Traffico caotico in Dame Street a Dublino. Una scena che si ripete ogni giorno

Nella capitale celtica decolla il piano traffico in vista dello shopping natalizio per contenere l' ondata di auto nel centro urbano. Il flusso veicolare raddoppia durante il week end. Per tamponare l' emergenza l'amministrazioni dublinese ha predisposto una serie di interventi. Anche se il sindaco di Dublino fa i conti e realizza che il blocco delle auto in centro non è sostenibile. A complicare le cose ci sono i lavori di manutenzione sui binari della Dart nella zona Sud della citta'. Dalla stazione di Pears la Darta si ferma. Tutti a piedi per chi vuole proseguire in direzione Bray. E se di mezzo c'e' una partita di rugby o calcio nello stadio dell'AVIVA o dell'RDS l'intasamento e' garantito. A causarlo sono le trenta e passa mila persone che entrano ed escono dalla partita.
Mentre ogni giorno un imbuto di gente si riversa in centro dalle stazioni di Connolly, Tara e Huston che, nell’ora di punta, arrivano alla stessa velocità di sempre, con gli addetti della Dart e della Dublin Bus costretti a sgomberare. Intanto, il traffico va in tilt con migliaia di automobilisti furibondi che fumano dal nervoso ad ogni semaforo. Il timore di ritrovarsi in una città nel caos sulle strade e sui binari con lo spauracchio di proseguire per tutta la settimana e' gia' realta'.

Login to post comments
back to top