Menu
Stefano, l'artista che fotografa le porte

Stefano, l'artista che fotografa le…

Stefano Peloso è un giova...

Sul cammino della ripresa, ma con cautela

Sul cammino della ripresa, ma con c…

La primavera soffia sull'...

Il panorama agroalimentare dell’Appennino Tosco-Emiliano si presenta a Belfast

Il panorama agroalimentare dell’App…

L' appennino Tosco- Emili...

La Grande Partenza fa un tour in Italia

La Grande Partenza fa un tour in It…

Ormai manca davvero poco ...

Riduzione delle tariffe dei Bus sul tavolo delle trattative

Riduzione delle tariffe dei Bus sul…

Continua il braccio di fe...

Rosa Piccolantonio: l'Irlanda è bellissima

Rosa Piccolantonio: l'Irlanda è bel…

Che bello laurearsi...è s...

Annullato il Referendum per l'elezione del Sindaco

Annullato il Referendum per l'elezi…

La carica di Primo cittad...

Roberto Maroni cancella la visita in Irlanda per lo Scandalo Expo Milano 2015

Roberto Maroni cancella la visita i…

Roberto Maroni Presidente...

Prev Next

Il campione di motociclismo Giacomo Agostini a Dublino

PJ Fallon, Giacomo Agostini, Nico Merucci e Vincenzo Morelli davanti alla torta dedicata ad Ago presso il ristorante italiano Bellagio di Terenure a Dublino 6 PJ Fallon, Giacomo Agostini, Nico Merucci e Vincenzo Morelli davanti alla torta dedicata ad Ago presso il ristorante italiano Bellagio di Terenure a Dublino 6

Nico Merucci e Vincenzo Morelli invitano il campione di motociclismo Giacomo Agostini a Dublino. Cena a base di cozze e filetto irlandese con torta targata "Ago". Succede venerdì 23 agosto sera presso il ristorante italiano Bellagio di Terenure a Dublino 6. Al seguito ci sono il nipote Diego Agostini figlio del fratello Mauro, l'amico Fausto Zanetti di Lumezzane e l'accompagnatore Andrea Galignani di Faenza. Ad attenderli ospiti selezionati dagli organizzatori dell'evento. Tra i presenti PJ Fallon con un passato in Ferrari. Il pluridecorato campione delle due ruote era diretto all'isola di Man per assistere al Manx Grand Prix dove  corrono Superbike, Supersport, Superstock, Sidecar e  moto d'epoca. Agostini, con 10 vittorie, fa parte dei piloti più vittoriosi sull'Isola di Man. «Abbiamo fatto sosta qui a Dublino per incontrare gli amici Nico e Vincenzo. Ho avvisato la Yamaha per il fuoriprogramma» spiega il motociclista. Un campione che nel 1968, nel 1969 e nel 1970 vince tutte le gare delle classi 500 e 350 nel motomondiale. L'unico pilota italiano a vincere la 200 Miglia di Daytona, il piu' anziano pilota ad aver conquistato una gara nella classe 750.«Mi è piaciuta molto la Guinness. In Irlanda ci sono già stato ed ho avuto un'ottima impressione. Siamo diretti all'Isola di Man dove in quella gara hanno perso la vita oltre 200. La Spagna sta capendo il motociclismo più di altre nazioni» continua Agostini. «Sono un appassionato di moto. Mia mamma mi portava alle gare da quando avevo quattro anni. Amo le auto italiane» aggiunge Colm Monahan avvocato di Dublino tra gli ospiti della serata. «Non è la prima volta che vengo a Dublino. Sono stato qui anche nel 2010 ed ho alloggiato all'Hilton hotel. Io faccio motocross ed amo tutto ciò che è motori» spiega Diego Agostini. Come si fa a vivere con uno zio così famoso? «In realtà non ci faccio caso lo vivo come una cosa naturale perchè è sempre stato così».

Login to post comments
back to top