Menu
DUBLINO il Movimento Italiano in Europa incontra Irlandiani

DUBLINO il Movimento Italiano in Eu…

Mercoledi 24 Giugno 2015 ...

Cerchi una stanza o qualcosa d'altro a Dublino? vai alla bacheca del Trinity College

Cerchi una stanza o qualcosa d'altr…

DUBLINO Cerchi una stanza...

Parla Carlo Rizzini: l'Irlanda un paradiso per Caccia e Pesca

Parla Carlo Rizzini: l'Irlanda un p…

«L'Irlanda è un paradiso ...

Aer Lingus: fino al 20% di sconto per volare in Irlanda

Aer Lingus: fino al 20% di sconto p…

Aer Lingus, la compagnia ...

DUBLNO: Imparare l'inglese aiuta a trovare il lavoro

DUBLNO: Imparare l'inglese aiuta a …

Un corso di inglese a Dub...

Nella capitale celtica va di moda il Dublin Pedibus

Nella capitale celtica va di moda i…

Pedalare sull'autobus con...

DUBLINO: partono i Progetti Erasmus e Leonardo con Irlandiani

DUBLINO: partono i Progetti Erasmus…

DUBLINO. Progetti europei...

IRLANDA. Le 3 T del successo: tasse, talento, track record

IRLANDA. Le 3 T del successo: tasse…

TasseSul tavolo da gioco ...

Alla Ciociara Amanda Cinelli il premio internazionale Harlequin's So You Think You Can Write (Il Tempo)

Alla Ciociara Amanda Cinelli il pre…

Amanda Cinelli e’ la vinc...

I Tenores di Oliena cantano in Irlanda

I Tenores di Oliena cantano in Irla…

I Tenores di Oliena si es...

Prev Next

Dublino e gli affitti esorbitanti Featured

La centralissima O'Connell Street  a Dublino La centralissima O'Connell Street a Dublino

Gli affitti a Dublino sono alti. Passeggiare a Grafton Street, la via più celebre di Dublino, solo pochi anni fa era come attraversare le vie più lussuose di Manhattan. Simbolo della ricchezza irlandese, le firme più prestigiose avevano le loro vetrine nella via che porta al Trinity College. Adesso invece la maggior parte degli spazi commerciali sono riservati a catene di fast food o negozi di cellulari, e si possono vedere picchetti di lavoratori licenziati dai megastore che non riescono più a pagare gli esorbitanti affitti. La crisi ha fatto crollare il mercato immobiliare irlandese, cresciuto a dismisura grazie ai crediti facili concessi dalle banche. La recessione ha colpito drammaticamente il potere d’acquisto delle famiglie, riducendo drasticamente i consumi. La situazione ha così reso insostenibile il mantenimento di molte attività commerciali, i cui affitti sono simili ai livelli pre 2008 ma che ora non possono essere più pagati dagli esercenti.

Login to post comments
back to top