Menu
Giovanna Colantonio

Giovanna Colantonio

Giornalista appassionata di politica e comunicazione, ha lavorato per diverse testate online in Italia prima di trasferirsi in Irlanda, alla ricerca di un nuovo slancio professionale. Con un occhio sempre teso verso le nuove tecnologie e il web 2.0, da sempre divisa tra le due anime del suo background, unite dal fil rouge della scrittura.

Journalist loves politics and communication, worked for diverse online newspapers in Italy, before the transfer in Dublin to search for new professional leap. Focus on new technology and Web 2.0, she always been divided between the two souls of her background, united by the common thread of writing.

Website URL: http://www.irlandiani.com

DUBLINO, BOOM DI VISITATORI PER LA FIERA INTERNAZIONALE DEL TURISMO

L'Holiday World Show di Dublino mantiene alta la bandiera dei visitatori: un numero in netto aumento rispetto allo scorso anno, a riprova della popolarità del Salone. Circa 35mila persone si sono dirette all’Rds Simmonscourt per prenotare e personalizzare le proprie vacanze, ascoltando i consigli di esperti e afferrando al volo suggerimenti e occasioni per fare le valigie alla ricerca di un po’ di relax, con un occhio sempre attento al budget. 

Un successo anche per gli espositori, che hanno notato un incremento delle prenotazioni. Gran parte di essi ha già confermato la propria partecipazione per il prossimo anno. In linea con questa affluenza, l’Associazione Irlandese Agenti di Viaggio ha rivelato un aumento del fatturato di categoria nel 2016 rispetto al 2015, visibile negli ultimi risultati del sondaggio trimestrale. Soddisfatto, il direttore generale del salone Edmund Hourican, ha evidenziato un aumento dell’11% di visitatori rispetto allo scorso anno. «Un successo senza precedenti – ha dichiarato – che conferma come i viaggiatori si sentano più sicuri a organizzare le proprie vacanze in anticipo. Dato che riflette il nuovo assetto del commercio, unito alla diversa gamma di offerte e percorsi a disposizione dei consumatori irlandesi».
Tra i padiglioni più visitati, quello Usa, con 49 espositori, che ha mostrato diverse tipologie di vacanze americane; gli stand asiatici per una pausa esotica, insieme all’Ente Nazionale del Giappone, in mostra per la prima volta a Dublino. Boom di aspiranti vacanzieri anche per Spagna, Grecia e Italia, ritornata a esporre dopo diversi anni di assenza. Ottima riuscita anche per l’Europa orientale, con Polonia e Romania che hanno colto nell’Holiday World Show di Dublino una grande occasione di promozione turistica e territoriale.

Dublino: alza il sipario la Holiday World Show la fiera Internazionale del Turismo

DUBLINO Nel weekend, dal 27 al 29 gennaio, alza il sipario la ventisettesima edizione dell'Holiday World Show, la fiera piu' importante del turismo in Irlanda. Succede negli spazi l'RDS Simmonscourt a Dublino 4. «Sono presenti oltre 1000 espositori da tutto il mondo. Arriveranno oltre 45mila visitatori. Numeri che confermano ancora una volta l'importanza di questo evento. Il piu' importante di tutta Irlanda nel settore del turismo» spiega Edmund Hourican direttore generale della Holiday World Show. All'evento partecipa anche il ministro del turismo Shane Ross. Quest'anno la parola d’ordine è: Vacanza. Che in questi giorni, più che mai si abbina, al concetto di turismo. Con una cerimonia d’inaugurazione dedicata al mondo, omaggio alla ricchissima presenza internazionale, e all’insegna del motto «Welcome to Dublin».

ENIT Italia
Oggi, dopo diversi anni di assenza, e' presente l'ENIT, in un'area dedicata all'Italia. «L'Italia è senza dubbio una delle più belle destinazioni turistiche del mondo. Non sorprende che quasi mezzo milione di irlandesi vanno in vacanza nel Bel Paese - spiega Edmund Hourican direttore generale - storia, cultura, montagne e mare sono una calamita per gli irlandesi. C'e' ancora molto spazio per conquistare il nostro mercato. Invito gli operatori del settore di investire in Irlanda». Diversi indicatori lo confermano. Sono 98 i voli settimanali che collegano l'Irlanda all'Italia grazie a Ryanair ed Aerlingus. La Lombardia con Bergamo ha 27 voli, Roma Ciampino 26 il Veneto e' al terzo posto con 15. Inoltre L'aereoporto e' in procinto di costruire un'altra pista di atterraggio dopo la fusione di Aerlingus con BA.

Subscribe to this RSS feed