Menu

L'Expo di Milano è in prima linea nella lotta all' "Italian sounding"

Uno dei  temi  fondamentali proposti nel grandioso quadro dell'Expo di Milano 2015 sarà la lotta alla contraffazione agroalimentare. Questo punto è stato efficacemente sottolineato dal Assessore all'agricoltura della Regione Lombardia Gianni Fava, presente all'Istituto Italiano di Cultura il 27 marzo 2014,  come membro di una delegazione impegnata a promuovere internazionalmente l'evento ed il territorio.

"Se i consumatori pagano di più un prodotto, alcune volte può esserci pura speculazione, altre volte c’è un motivo e bisogna fare in modo che la gente si renda conto delle motivazioni che stanno alla base della differenza di prezzo:  bisogna dirigersi verso lo sviluppo di sistema di tracciabilità ed etichettatura che garantisca il consumatore: va fatto conoscere ai cittadini di cosa tratta la tutela del made in Italy attraverso modalità che devono essere negoziate"ha spiegato il politico lombardo ai giornalisti di Irlandiani e Tele Lombardia presenti all'evento.

Fenomeni come l' italian sounding e il look alike infatti danneggiano i prodotti originali, devastando l'immagine del “made in Italy” e facendo cadere in un mucchio indiscriminato anche tutte quelle imprese che rispettano le regole di qualità.

Read more...
Subscribe to this RSS feed