Menu

ENIT-Italia presente alla Holiday World Show 2017, la fiera del turismo irlandese

  • Published in News

DUBLINO A distanza di cinque anni dall’ultima partecipazione, ENIT-Italia è presente all’edizione 2017 della Holiday World Show, la fiera del turismo di Dublino: il principale evento di settore in Irlanda. L'evento svoltosi tra il 27 al 29 gennaio, inaugurata dal ministro del turismo Shane Ross, ha visto circa 35.000 visitatori, 11% in più rispetto l'anno scorso, ed un migliaio di operatori.

Il ritorno dell'ENIT-Agenzia Nazionale del Turismo sul mercato irlandese è risultato e testimonianza di una efficace azione di sistema che ha visto il coinvolgimento e la collaborazione dell’Ambasciata d’Italia di Dublino, dell’Istituto Italiano di Cultura e della Camera di Commercio di Londra.
ENIT ha ospitato uno stand istituzionale, all’interno dell’RDS Simmonscourt a Dublino 4.
L’obiettivo della missione in Irlanda è quello di fornire nuovo impulso alla promozione turistica dell'Italia in un mercato, quello irlandese, di limitate dimensioni, circa 4.696.141 di abitanti, ma di elevata propensione alla spesa per servizi turistici.
La sfida e la leva principale per favorire l’incremento del turismo Irlandese “in bound” è quella di allargare il flusso alle destinazioni meno note, in un’ottica di valorizzazione della straordinaria diversità dell’offerta turistica italiana.

ENIT: BREXIT RAFFORZA IL TURISMO IRLANDA-ITALIA
«La presenza italiana in Irlanda è importante. Con Brexit lo è ancora di più. Siamo contenti di essere presenti a questa fiera E mi auguro di esserci anche in futuro» spiega Flavio Zappacosta direttore dell'ufficio ENIT di Princes Street a Londra. La naturale tendenza del consumatore irlandese a privilegiare destinazioni che combinino cultura, storia, cucina ed ambiente presenta ampie opportunità per l’offerta italiana. Il dialogo e la collaborazione sul territorio rafforzata con clientela e operatori turistici sono tasselli prioritari nella realizzazione della nuova strategia promozionale in Irlanda. Tra i presenti dell'ENIT oltre al direttore Flavio Zappacosta c'era Stefania Gatta responsabile ufficio stampa, Ilenia Cocco responsabile commerciale e Francesco Rocca responsabile ufficio informazioni.

VOLI ITALIA-IRLANDA
Oggi sono 98 i voli settimanali che collegano l'Irlanda all'Italia grazie a Ryanair ed Aerlingus. La Lombardia con Bergamo ha 27 voli, Roma Ciampino 26 il Veneto è al terzo posto con 15. Inoltre L'aeroporto di Dublino, con oltre 27 milioni di passeggeri registrati nel 2016, ha in cantiere la realizzazione di un'altra pista di atterraggio dopo la fusione di Aerlingus con BA.

ANDAMENTO DEL TURISMO ITALIANO
Sono oltre 164 milioni i passeggeri transitati negli scali Italiani nel 2016 (+4,6% rispetto al 2015) secondo i dati provvisori diffusi da Assaeroporti. La buona performance dell’anno appena conclusosi è in sostanziale continuità con il biennio precedente, quando il numero complessivo di passeggeri è sempre stato superiore ai 150 milioni (150,5 milioni nel 2014 e 157,2 milioni nel 2015). La componente straniera ha giocato un ruolo importante sull’andamento positivo del movimento passeggeri: rispetto al 2015 cresce del 6,2% il traffico internazionale (103,9 MLN) di cui quasi tre quarti riguarda passeggeri provenienti dall’Unione Europea (Svizzera inclusa), anch’essi in aumento del 7,6%. Bene anche i collegamenti all’interno del territorio nazionale cresciuti del 2,2%. L’analisi dei singoli scali mette sul podio l’aeroporto di Roma Fiumicino con un transito di 41,7 milioni di passeggeri, Milano Malpensa (19,4 MLN) e Bergamo (11,2 MLN). I tre aeroporti, insieme, coprono circa il 44% del totale passeggeri.

Read more...
Subscribe to this RSS feed