Menu

L'Expo di Milano è in prima linea nella lotta all' "Italian sounding"

Uno dei  temi  fondamentali proposti nel grandioso quadro dell'Expo di Milano 2015 sarà la lotta alla contraffazione agroalimentare. Questo punto è stato efficacemente sottolineato dal Assessore all'agricoltura della Regione Lombardia Gianni Fava, presente all'Istituto Italiano di Cultura il 27 marzo 2014,  come membro di una delegazione impegnata a promuovere internazionalmente l'evento ed il territorio.

"Se i consumatori pagano di più un prodotto, alcune volte può esserci pura speculazione, altre volte c’è un motivo e bisogna fare in modo che la gente si renda conto delle motivazioni che stanno alla base della differenza di prezzo:  bisogna dirigersi verso lo sviluppo di sistema di tracciabilità ed etichettatura che garantisca il consumatore: va fatto conoscere ai cittadini di cosa tratta la tutela del made in Italy attraverso modalità che devono essere negoziate"ha spiegato il politico lombardo ai giornalisti di Irlandiani e Tele Lombardia presenti all'evento.

Fenomeni come l' italian sounding e il look alike infatti danneggiano i prodotti originali, devastando l'immagine del “made in Italy” e facendo cadere in un mucchio indiscriminato anche tutte quelle imprese che rispettano le regole di qualità.

Read more...

DUBLINO: L'Italia invita l'Irlanda all'Expo 2015

  • Published in News

Il Presidente del Consiglio Enrico Letta invita il premier irlandese Enda Kenny all'Expo 2015. Lo fa all'incontro bilaterale italo-irlandese del 7 novembre a Dublino. La Fiera Internazionale ha luogo a Milano tra il 1º maggio e il 31 ottobre 2015. Expo Milano 2015 è organizzata da Expo 2015 S.p.A., società costituita dal Governo Italiano, dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Milano, dal Comune di Milano e dalla Camera di Commercio di Milano. «Accettiamo con molto piacere l'invito del presidente Letta. L'Irlanda e' molto entusiasta di poter partecipare all'Expo 2015» spiega Enda Kenny. 

La visita lampo del premier Enrico Letta in Irlanda, il Paese che ha detenuto la presidenza dell'Ue nel primo semestre dell'anno, serve a rilanciare l'Italia in Europa. La missione e' una sorta di passaggio di testimone perche' nel giugno del 2014 la presidenza tocchera' all'Italia.

Read more...
Subscribe to this RSS feed