×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 849
Menu
Press

Press (12)

DUBLINO: in 3mila con Irlandiani oggi in centro a Dublino

DUBLINO. Promozione italiana in Irlanda. Previste oltre 3mila persone, con una punta di 5mila se non piove. Sono queste le previsioni degli organizzatori. Irlandiani e' presente stasera dalle 17:00 alle 23 in Blooms Lane, presso l'Italian Quarter di Dublino 1 per promuovere la cultura italiana. Lo fa con uno stand promuovendo libri, magliette e gadgets vari. L'ingresso e' libero. L'evento prevede la degustazione di arrosticcini e vini italiani. La manifestazione di Blooms Lane nasce da una collaborazione tra comune di Dublino, Wallacewinebars e Irlandiani. Tra gli organizzatori Antonello d’Orazio e Andrea Savignano. Presenti Francesco Dominoni direttore di Irlandiani. "Culture Night" e' il nome dell'evento che avviene una volta l'anno, dal 2006. Una celebrazione che nello stesso giorno da vita, in tutte le citta' d'Irlanda (Nord e Repubblica) a migliaia di eventi d'arte, cultura, creatività'. E quest'anno per la prima volta anche l'Italian Quarter di Dublino festeggia.

Presenti altre attrazioni durante la serata. La Piccola Accademia d'Italiano cercherà' di mettervi in difficoltà' testando la vostra bravura e conoscenza della nostra lingua.
Sara' presente John Byrne a spiegarci come mai ha messo una maglietta della Juventus (e non della pistoiese) nella sua 'Last Supper' mentre Gabriele Cavallini, docente di storia e arte, ci spiegherà che relazione c'e fra questa e 'L'ultima cena' di Leonardo Da Vinci. Live e durante tutta la giornata Jtb, una street artist di fama internazionale, dipingerà una 'terza' ultima cena, la sua.

Read more...

L'ascesa economica irlandese

Quando l’Irlanda entrò nella Comunità Europea, al seguito della Gran Bretagna nel 1973, era considerata uno dei paesi più poveri. L’economia gravitava attorno ai settori produttivi tradizionali, rurali e manifatturieri, scarsamente competitivi sul piano internazionale. Nel giro di soli 40 anni l’Isola di smeraldo ha reinventato se stessa, presentandosi come armata di fulgida determinazione e vibrante ambizione. Quali sono state le chiavi del suo successo? Sicuramente le politiche governative nettamente pro-business ed un favorevole regime di tassazione hanno creato un clima propizio agli investimenti esteri, ma non solo. L’Irlanda ha scommesso sul talento e sulla meritocrazia che hanno fatto da cassa di risonanza alle accattivanti low corporation tax, inducendo le imprese estere a mettere radici e ad espandersi. Il sistema educativo irlandese risponde pienamente alle necessità di un’economia competitiva. Questo dato è infatti riportato nell’autorevole IMD World Competitiveness Yearbook 2013. La stessa fonte indica eccellenti traguardi conseguiti in diversi campi: un ottimo ranking nella flessibilità e nell’ adattamento della manodopera, nel rispondere alle nuove sfide lavorative, accompagna una notevole valutazione della produttività oraria per lavoratore. Una classe lavorativa quindi, giovane, dinamica, ed altamente qualificata risulta essere un fortissimo polo magnetico per le aziende.

Read more...

Francesco Dominoni ed Enzo Farinella due giornalisti italiani in Irlanda

Due grandi amici di penna e nella vita. Enzo inizia a fare il giornalista durante gli anni dell’insegnamento, ovviamente non a tempo pieno proprio perché impegnato nella didattica. Scrive per” La Sicilia “di Catania – giornale con cui collabora ancora – e all’arrivo in Irlanda inizia a studiare, informarsi e a scrivere sulla situazione in Irlanda del Nord. Collabora quindi con varie riviste, italiane ed estere (tra le quali anche Il Tempo di Roma e il Giornale di Lugano) scrivendo in particolare dell’Irlanda del Nord ma anche del sud dell’Irlanda, in particolar modo seguendo il boom economico di questo paese passato dall’avere negli anni 80 la più bassa economia d’Europa a quella più alta nel 2000. 

I primi articoli irlandesi risalgono al 1969, con tematica l'Irlanda del nord. Dal 1969 al 1999 Enzo vive trent'anni di intensa attività riportando gli avvenimenti più importanti del paese in cui risiede, e nel 1990 dà alle stampe "Un'ombra sull'Europa - la tragedia dell'Irlanda del Nord", presentando  la situazione dell'Irlanda del Nord, della sua lotta per i diritti civili messa a confronto  con il movimento dei diritti civili degli Stati Uniti e del Sud Africa.

 

Francesco Dominoni durante gli studi universitari milanesi scopre la sua vena giornalistica. Fonda con un gruppo di amici universitari il periodico di Scienze Politiche: Voci di Corridoio. Acquista dimestichezza con la penna e popolarità presso la facoltà. Assiste a diverse occupazioni studentesche. Segue qualche scandalo universitario. Inizia a collaborare con diverse testate. Con una laurea in Scienze Politiche conseguita a Milano si trasferisce a Montebelluna in provincia di Treviso. Dominoni collabora con i mensili veneti:  Il Piave e La Castellana di Treviso. Dal 1997 entra nell’ordine nazionale dei giornalisti presso il consiglio di Venezia. Collabora con "la tribuna di Treviso" quotidiano della provincia di Treviso occupandosi di cronaca bianca, politica ed economia. Tra le interviste ai personaggi che influenzano la vita italiana pubblica figurano: Umberto Bossi, Marcello Lippi, Mario Moretti Polegato fondatore e proprietario della Geox la Scarpa che Respira, Renzo Rosso fondatore e proprietario di Diesel Jeans e tanti altri. In Irlanda fonda Irlandiani.com il primo sito online.A breve il grande rilancio che sara' piu' ricco di informazioni e cronaca italiana in Irlanda.

Read more...

Roberto Maroni cancella la visita in Irlanda per lo Scandalo Expo Milano 2015

Roberto Maroni Presidente della Regione Lombardia cancella all'ultimo minuto la visita in Irlanda per lo Scandalo Expo Milano 2015. La visita sarebbe dovuta avvenire alle 18:00 del 27 Marzo presso l'Istituto Italiano di Cultura di Dublino in Fitzwilliam Square. Cancellato anche l'incontro con il direttore di Irlandiani Francesco Dominoni anche l'ambasciatore italiano Giovanni Adorni Braccesi non lo incontrera'. Al suo posto ci sara' una delegazione composta da dirigenti ed amministratori pubblici lombardi. Maroni rimane a Milano per ridurre il danno dell’inchiesta sulle Infrastrutture Lombarde. Maroni annuncia una commisione d'inchiesta e promette di sostituire gli uomini arrestati entro lunedì ma è preoccupato che adesso si fermino i lavori già molto in ritardo per la fiera universale.

La delegazione che verra' a Dublino cerchera' di gettare acqua sul fuoco sull'Esposizione Universale di Milano 2015. A cominciare dal tema che è Nutrire il pianeta, energia per la vita. Saranno chiamate in causa le tecnologie, l'innovazione, la cultura, le tradizioni e la creatività legati al settore dell'alimentazione e del cibo. L'asse principale è il diritto ad una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutti gli abitanti della Terra. La preoccupazione per la qualità del cibo in un mondo sempre più popolato (si calcola che nel 2050 gli abitanti della Terra saranno 9 miliardi) si accompagna a scenari di un aumento dei rischi per la quantità globale dei cibi disponibili.

Read more...

Expo Milano 2015 Irlandiani incontra a Dublino Roberto Maroni Presidente della Regione Lombardia

Francesco Dominoni, incontra Roberto Maroni Presidente della Regione Lombardia a Dublino sull'Expo Milano 2015 negli ambienti diplomatici italiani in Irlanda. Succede il 27 marzo prossimo. Il tutto con l'ambasciatore italiano Giovanni Adorni Braccesi.L'Irlanda sara' invitata a Expo Milano 2015.

Il tema scelto per l'Esposizione Universale di Milano 2015 è Nutrire il pianeta, energia per la vita. Saranno chiamate in causa le tecnologie, l'innovazione, la cultura, le tradizioni e la creatività legati al settore dell'alimentazione e del cibo. L'asse principale è il diritto ad una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutti gli abitanti della Terra. La preoccupazione per la qualità del cibo in un mondo sempre più popolato (si calcola che nel 2050 gli abitanti della Terra saranno 9 miliardi) si accompagna a scenari di un aumento dei rischi per la quantità globale dei cibi disponibili.

Read more...

Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo 2014: Irlandiani Protagonista

Francesco Dominoni direttore di Irlandiani.com pubblica in collaborazione con la Fondazione MIGRANTES il “Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo 2014”. La notizia è di oggi. Si tratta di una primissima iniziativa nel suo genere senza precedenti. Grazie a Irlandiani la storia dell’emigrazione italiana nel mondo raggiunge migliaia di punti tra ambasciate e istituti di cultura ed altro sparse nel globo. «Sono personalmente entusiasta di questo traguardo. Ho scritto in questi giorni al capo redattore ringraziando di averci dato questa straordinaria occasione» spiega Dominoni. Irlandiani in questi giorni sta stilando un progetto di ricerca coinvolgendo diverse università italiane, compreso la diplomazia e gli enti religiosi. «Lavoriamo per conoscere e capire gli eventi che legano l’Italia e l’Irlanda. L’obiettivo è ottenere una visione empirica ed inconfutabile. Una sorta di formula matematica. Si tratta di un traguardo raggiungibile solo ascoltando e riportando i protagonisti di questo scenario affascinante della realtà italiana in Irlanda. Costruendo un modello che possa servire alle nuove generazioni che verranno» conclude Dominoni.

Read more...

Francesco Dominoni direttore di Irlandiani applaude la Grande Bellezza di Paolo Sorrentino

DUBLINO «Bravo Paolo, con la Grande Bellezza hai contribuito all’immagine dell’Italia nel mondo. E dall’Irlanda ti assicuro che si alza un boato da stadio che fa tremare le gradinate e si scarica nel campo. Come nella notte del 9 Luglio 2006, proprio come quando l’Italia si laurea Campione del Mondo. In un momento burrascoso della realtà italiana. Un periodo che non riesce tuttavia ad annientare le contraddizioni storiche e politiche dei giorni nostri. Dove tanti cervelli fuggono altrove. Il tuo premio ha interpreta lo spirito combattivo degli italiani nei momenti difficili». Lo dice Francesco Dominoni direttore di Irlandiani grande ammiratore del cinema italiano Dopo la conquista dell'Oscar, e del trionfo della "La grande bellezza". «Con questo Sorrentino raggiunge Visconti, De Sica e Fellini. Questo è un film che affronta argomenti del mondo moderno in modo diretto è ambientato a Roma con un dilemma quasi universale. Una sorta di classicismo che vuole fotografare la decadenza di un impero intellettualoide quasi finto, in profonda crisi esistenziale. Proprio come la classe dirigente romana: quasi vuota. L’influenza di Federico Fellini è evidentissima e si impregna di quell’universalismo che ha conquistato l’America ed il mondo. Ho conosciuto Sorrentino grazie a degli amici che abbiamo in comune e mi ha dato subito l’immagine di una persona che sa il fatto suo con gentilezza e semplicità» conclude Dominoni.

Read more...

Francesco Dominoni intervistato dal Messaggero di Sant'Antonio di Padova

Francesco Dominoni, fondatore e direttore di Irlandiani.com esce in in questi giorni edicola con una lunga intervista sul Messaggero Sant'Antonio di Padova. In distribuzione in Italia e nel mondo. Un'occasione unica per presentare l'Irlanda ed avviare una solida collaborazione con la testata giornalistica religiosa del Santo. Dominoni dopo un'intervista radio e' ha posato per un servizio fotografico per una delle testate religiose piu' popolari del mondo. Il Messaggero di Sant'Antonio non ha bisogno di presentazione. L'edizione italiana tirava un milione di copie qualche anno fa. Mentre quella estera e' di circa settanta mila copie. Il direttore di Irlandiani.com parla a ruota libera del nuovo libro "Italians in Ireland" che sara' presentato sabato 24 ottobre presso l'Istituto Italiano di Cultura in Fitzwilliam Square DUBLINO 2. Mille sono le copie della prima edizione. Costo 15Euro. Info: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.. Un'iniziativa sponsorizzata da UNICREDITGROUP. La presentazione del volume rientra nella settimana della lingua italiana. Un evento vuluto dal Ministero degli Affari Esteri italiano, Presidenza della Repubblica Italiana, Academia della Crusca italiana ed Istituto Italiano di Cultura.

«Il testo e' ricco di ricerche bibliografiche e fotografiche sul campo. La realizzazione del volume vede la partecipazione di dodici ricercatori e sette universita' italiane. «Questo libro vuole dare un giusto equilibrio tra storie, successi e personaggi di un popolo in movimento. Abbiamo cercato di interpretare i fatti e gli eventi attraverso interviste» spiega Francesco Dominoni. Il testo si e' realizzato grazie agli studenti di diverse universita' italiane e la collaborazione del direttore di Italia Stampa Concetto La Malfa. Gli studenti sono: Marco Biasi, Letizia Brunetto, Concetto La Malfa, Silvia Guaiani, Rosa Piccolantonio, Silvia Baldini, Martina Andreoni, Maddalena D'Urso, Donato Altobelli, Daniela Ascione ed Eleonora Caselli. Il tutto e' raccontato nel libro di irlandiani disponibile online.

Read more...

Francesco Dominoni direttore di Irlandiani.com incontra Luca Badoer ex test driver della Ferrari

Irlandiani.com incontra la Ferrari. Francesco Dominoni fondatore e direttore di Irlandiani.com incontra Luca Badoer test driver della Ferrari. Succede qualche giorno fa presso la sala consiliare della Loggia dei Grani di Montebelluna. Durante l'incontro ufficiale tra la delegazione irlandese di Portloise e la giunta comunale di Montebelluna. Occasione? Il gemellaggio. Un'operazione portato avanti dallo stesso Dominoni. Presenti il sindaco Laura Puppato e tutti gli assessori. Il campione di Formula 1 che ha ceduto il posto a Fisichella riceve un premio alla carriera dal comune di Montebelluna e approfitta per scambiare qualche battuta con Dominoni. «Luca lo conosco da anni. E' di Montebelluna come me. Sarebbe molto bello portare Luca Badoer in Irlanda e farlo incontrare con i fan della comunita' italiana. Mi mettero' in contatto con la Ferrari per valutare la fattibilita' dell'evento» spiega Francesco Dominoni. Dal 2000 Luca Badoer ha condiviso il quotidiano di Michael Schumacher e del resto della Scuderia Ferrari, effettuando la maggior parte delle sessioni di prove private della squadra di Maranello. E' anche colui al quale il team potrebbe fare appello nel caso in cui uno dei due titolari non fosse in grado di prendere il via di un Gran Premio. Con un'esperienza nella competizione di 56 Gran Premi e l'esperienza pluriennale da collaudatore, Badoer rimane uno strumento molto utile al Cavallino. «Personalmente auguro a Luca ancora tenti successi anche per il secondo figlio» conclude Francesco Dominoni.

Read more...

Ottimi i rapporti tra Senato e Irlandiani.com

Francesco Dominoni direttore di Irlandiani.com continua il dialogo con parlamentari e senatori italiani. La notizia dopo diversi colloqui telefonici e lettere di invito. Un segnale di conferma dei rapporti di profonda amicizia tra Roma e Dublino. L'invito avviene a seguito di diverse recentissima visite di politici italiani in Irlanda.

Il momento più importante dell'incontro è stata la consegna da parte del direttore di Irlandiani Francesco Dominoni della lettera d'invito al Senatore Mullen per una visita al Senato italiano di Roma. Questa lettera firmata dal senatore Claudio Micheloni prevede una cerimonia italo-irlandese con la presenza di alcuni senatori e forse anche di un ministro irlandese.
La delegazione ospite al Senato italiano sarà composta da Francesco Dominoni,il senatore Ronan Mullen, probabilmente dai senatori Paul Bradford e Billy Timmins entrambi del partito di minoranza Fine Gael.
Tra i rappresentanti italiani ci saranno anche personalità politiche di grande rilievo.
Tutti applaudono a questo nuovo importante incontro previsto a Roma che rafforzerà e a titolo di conferma celebrerà l'amicizia tra Italia ed Irlanda.
Il Senatore Mullen è stato invitato piu' volti ad eventi italiani organizzati da Irlandiani il punto di riferimento della comunita' italiana in Irlanda.

Read more...
Subscribe to this RSS feed