×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 849
Menu

La tigre celtica sta affondando?

La tigre celtica sta affondando anche per le banche indebitate e economia che non riparte. Il modello di Dublino rischia di trasformarsi in un pericolo per l’euro? Nel 2008 l’Irlanda è stata la prima Nazione europea ad essere colpita dalla recessione globale. La vertiginosa caduta dei prezzi del mercato immobiliare ha fatto collassare il sistema creditizio dell’allora Tigre Celtica, trascinando una delle economie più fiorenti del Vecchio Continente in uno dei Paesi a maggior rischio per gli investimenti obbligazionari. La sigla PIGS, maiali in inglese, che si riferiva a Portogallo, Italia, Grecia e Spagna, si è trasformata sui mercati finanziari internazionali in PIIGS, aggiungendo così anche l’Irlanda agli investimenti pericolosi per il mercato dei titoli di stato europei. Una poderosa caduta di un modello, quello irlandese, basato sulla bassa tassazione ed altri paradigmi delle economie anglosassoni, che era preso ad esempio da chi voleva dare una scossa alla sclerotica Vecchia Europa e ai suoi principi renani di alta spesa pubblica e solidarietà sociale. L'inversione di tendenza e' evidente. La ripresa degli investimenti americani c'e'. Aziende dell'IT e finanziarie assumono. Segno che tra Barack Obama ed Enda Kenny corre buon sangue. Il viaggio americano del primo ministro irlandese rafforza i legami di amicizia tra i paesi e aumenta la fiducia degli operatori economici. La Presidenza del semestre Europeo dell'Unione da un'ilteriore spinta fuori dalla crisi.

Read more...

Irlandiani incontra il Senatore Ronan Mullen

Irlandiani incontra il Senatore Ronan Mullen a Lucan House la residenza del capo della diplomazia italiana in Irlanda. Enzo Farinella e Marta Spiga parlano con il politico irlandese durante l'evento promozinonale toscano organizzato dall'ambasciatore italiano. «Sono contento di essere qui. Amo l'Italia ed ho studiato italiano a Perugia. Non perdo l'accasione di assaporare il cibo italiano che considero tra i migliori del mondo» spiaga il senatore Mullen. Che stringe l'occhiolino alla rappresentanza italiana con in mano prosciutto toscano e un bicchiere di Brunello di Montalcino. «L'Italia è molto amata dagli irlndesi. Molti politici sono stati in Italia anche per ragioni lavorative. Sono tutti contenti di esserci stati» spiaga Enzo Farinella corrispondente dell'ANSA e rappresentante degli irlandiani. «Anche il sindaco di Dublino ha espresso simpatia per l'Italia» continua Marta Spiga giornalista di Irlandiani. Il Senatore Ronan Mullen sarà ospite d'onore al prossimo evento irlandiano.

Read more...
Subscribe to this RSS feed